martedì 2 giugno 2015

Sensei-chan strikes back

E con questa release il nostro dovere mensile è compiuto.
Cercando di parlare più seriamente, come anche potete già vedere nella solita tabella riassuntiva, la situazione per Denkigai è abbastanza tranquilla, in quanto da tradurre rimane solo l'ultimo episodio. Detto in parole semplici, ci rimane da gustarci solo tanta Maestrina per tanti episodi.

Poi più nulla, perché i migliori personaggi il Giappone non li sopporta. È piccola. È piatta. È meganekko. E soprattutto non ha un filo che le passa per le tette. Qualcosa davvero di aberrante e che si merita di finire nel dimenticatoio degli orrori. E nelle case di quei 500 amici e familiari degli animatori che hanno ricevuto le uniche copie vendute.

A proposito, visto che di solito bisogna anche lasciare delle note utili alla visione. Le terme nelle vicinanze del Tokyo Big Sight (il coso grosso dove fanno, tra le altre cose, il Comiket) esistono davvero e bene o male sono molto simili a come vengono ritratte nell'episodio. Se volete sbirciare all'interno ci sono sul tubo vari video di gente sui generis che si è fatta dei video all'interno.

2 commenti: